LEGALIZZAZIONE DI DOCUMENTI PRESSO I CONSOLATI BRASILIANI IN ITALIA

Sardegna - Spiaggia Rosa

Qualsiasi documento emesso in Italia per essere valido e produrre effetti giuridici in Brasile dovrà essere sottoposto alle seguenti operazioni:

1) Legalizzazione presso l’autorità italiana competente

2) Legalizzazione presso il Consolato Generale del Brasile (competente per territorio)

3) Traduzione in portoghese, in Brasile, da traduttore pubblico giurato

Tali operazioni vanno fatte sul documento ORIGINALE perché non vengono accettate fotocopie di alcun tipo.

1) LEGALIZZAZIONE PRESSO L’AUTORITÀ ITALIANA COMPETENTE

La legalizzazione fatta da un’autorità italiana deve rispettare le seguente regole:

Origine del documento Organo competente per legalizzare la firma apposta al documento
Comune(firmato dall’Ufficiale d’Anagrafe e/o dall’Ufficiale dello Stato Civile) Ufficio Territoriale del Governo (Ex Prefettura)
Cancelliere del Tribunale Procura della Repubblica(firmato dal Procuratore o dal Sostituto Procuratore)
Responsabile di ditte italiane – Consolato Generale del Brasile a Milano: Camera di Commercio

– Consolato Generale del Brasile a Roma: prima presso la Camera di Commercio o Notaio ed in seguito presso l’Ufficio Territoriale del Governo (Ex Prefettura)

Istituti scolastici(se il responsabile dell’istituto non ha la firma depositata presso l’Ufficio Territoriale del Governo) Prima presso il Provveditorato agli Studi ed in seguito presso l’Ufficio Territoriale del Governo (Ex Prefettura)
Istituti scolastici(se il responsabile dell’istituto ha la firma depositata presso l’Ufficio Territoriale del Governo) Ufficio Territoriale del Governo(Ex Prefettura)
Documenti universitari* Ufficio Territoriale del Governo(Ex Prefettura)
Notaio** Procura della Repubblica(firmato dal Procuratore o dal Sostituto Procuratore)
Chiesa(firmato dal parroco) Prima presso la Curia Arcidiocesana competente*** e in seguito presso l’Ufficio Territoriale del Governo(Ex Prefettura) – pratica normalmente eseguita quando un documento italiano dovrà essere utilizzato in Brasile ai fini di rettificazione di altri certificati
Repubblica di Malta o San Marino Prima presso l’autorità straniera riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri di quel paese ed in seguito dal Consolato Generale del Brasile a Roma

 

* I documenti rilasciati dalle università cattoliche dovranno prima essere legalizzati presso la Congregazione per l’Educazione Cattolica, poi presso la Segreteria di Stato della Santa Sede ed infine dall’Ambasciata Brasiliana presso la Santa Sede.

** Alcuni notai hanno la propria firma depositata direttamente al Consolato Generale del Brasile a Roma – vedi lista – e in questo caso non è necessaria la legalizzazione presso la Procura della Repubblica.

*** Nel caso della Curia Romana è competente per la legalizzazione la Segreteria dello Stato della Santa Sede e successivamente il documento dovrà essere legalizzato anche dall’Ambasciata Brasiliana presso la Santa Sede.

 

2) LEGALIZZAZIONE PRESSO IL CONSOLATO GENERALE DEL BRASILE COMPETENTE PER TERRITORIO

Sono competenti per territorio:

– Il Consolato-Generale del Brasile a Milano (servizi offerti soltanto su appuntamento) – per i documenti emessi nelle seguenti regioni: Emilia-Romagna, Friuli Venezia-Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d’Aosta e Veneto.

– Il Consolato Generale del Brasile a Roma – per i documenti emessi nel territorio della Repubblica di San Marino* e nelle seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana ed Umbria.

Non compete invece al Consolato la legalizzazione di documenti emessi dalla Curia Romana, per i quali è competente la Segreteria dello Stato della Santa Sede e, successivamente, l’Ambasciata Brasiliana presso la Santa Sede.

 

3) TRADUZIONE IN PORTOGHESE, IN BRASILE, DA PARTE DI TRADUTTORE PUBBLICO GIURATO

Il documento da presentare alle autorità brasiliane in Brasile dovrà obbligatoriamente essere tradotto da traduttore pubblico giurato in Brasile perché gli organi ufficiali brasiliani non accettano traduzioni fatte all’estero.

CONSOLATI GENERALI DEL BRASILE IN ITALIA:

Consolato Generale del Brasile a Milano

Corso Europa, 12, Milano – CAP 20122 – Italia

Sito web: http://milao.itamaraty.gov.br/it

 

Consolato Generale del Brasile a Roma

Piazza di Pasquino, 8 Roma – CAP 00186 – Italia

Telefono: +39 06 6889 661

Fax: +39 06 6880 2883

Sito web: http://cgroma.itamaraty.gov.br/it/

email: consulado.cgroma@itamaraty.gov.br

 

Lo Studio Cavalcanti de Albuquerque rimane a disposizione per chiarire eventuali dubbi.

Richiedi un preventivo.