COME RICHIEDERE IL CPF – codice fiscale brasiliano

Brasil - Curitiba

Per richiedere l’iscrizione al Codice Fiscale brasiliano (CPF – Cadastro de Pessoas Físicas), la regolarizzazione della situazione fiscale, la modifica dei dati di registrazione o la sua cancellazione da parte della persona fisica non residente in Brasile o residente in Brasile ma che si trova all’estero, è necessario compilare un modulo specifico e presentarsi alla missione diplomatica o al Consolato Generale del Brasile con la documentazione necessaria.

 

Chi deve iscriversi al CPF?

Devono iscriversi al CPF le persone fisiche brasiliane o straniere che possiedano in Brasile beni e diritti soggetti a registrazione pubblica come, ad esempio, immobili, automobili, imbarcazioni, aeroplani, partecipazioni di società, conti correnti bancari, investimenti nel mercato finanziario, ecc.

La Segretaria della Agenzia delle Entrate brasiliana (RFB – Receita Federal do Brasil) ha competenza esclusiva in merito alle richieste del CPF. I Consolati Generali del Brasile si limitano, invece, a ricevere le richieste e ad inviarle la relativa documentazione alla RFB.

Il numero di iscrizione al CPF può essere attribuito una sola volta e non è prevista la possibilità di una seconda iscrizione. Nel caso in cui tale numero venga smaritto, si consiglia di cercarlo su un altro documento come, ad esempio, assegni, contratti, ecc.

 

Documenti necessari: 

A) Per i cittadini brasiliani:

  1. modulo compilato (valido per 15 giorni);
  2. documento di riconoscimento personale: originale e copia semplice di un documento brasiliano valido – carta d’identità o passaporto con l’originale del certificato di nascita (o copia autentica dell’originale);
  3. tessera elettorale (soltanto per i brasiliani con età compresa tra i 18 e i 70 anni);
  4. documento militare: documento che possa comprovare la situazione di reclutamento militare per tutti i cittadini brasiliani con età compresa tra i 18 e i 70 anni (di sesso maschile), sia esso il protocollo di iscrizione al reclutamento militare od il certificato di reclutamento.

B) Per i cittadini italiani:

  1. modulo compilato (valido per 15 giorni);
  2. documento di riconoscimento personale: originale e copia semplice di un documento italiano valido (carta d’identità o passaporto).

C) Per i cittadini di altri Stati:

  1. modulo compilato (valido per 15 giorni);
  2. documento di riconoscimento personale: originale e copia semplice del passaporto in corso di validità.

 

Altri casi – documenti aggiuntivi:

A – per i richiedenti con età inferiore a 16 anni, interdetti o inabilitati:

  1. documento di riconoscimento dei genitori, tutore, curatore o rappresentante legale del minore in virtù di decisione giudiziale;
  2. documento che provi la filiazione, tutela, curatela o rappresentante legale sul soggetto interessato.

B – per richiesta fatta tramite delega:

  1. documento d’identità del delegato;
  2. delega eseguita tramite un ente pubblico o tramite un ente privato, la cui firma è riconosciuta;
  3. documento del delegato brasiliano per poter comprovare la sua iscrizione al CPF.

C – richieste di alterazione di dati:

  1. documenti che provino l’alterazione dei dati, ad esempio, certificato di matrimonio per provare il cambiamento del nome o documento d’identità;
  2. modifica dell’indirizzo: non è necessario presentare alcun documento.

D – cancellazione del CPF:

La cancellazione del CPF può essere richiesta nei seguenti casi:

a) Quando risulta una molteplicità di iscrizioni da parte della stessa persona fisica;

b) Nel caso di decesso della persona fisica iscritta e non residente in Brasile. In questo caso, il procedimento dovrà essere presentato, assieme al certificato di morte, dall’esecutore testamentario, coniuge o parente, brasiliano o straniero, non residente in Brasile o residente in Brasile che si trovi all’estero.

Il numero di iscrizione al CPF per le persone fisiche sarà creato automaticamente dal sistema al momento della richiesta fatta alla missione diplomatica o ripartizione consolare brasiliana.

 

Tessera del CPF

Dal 06.06.2011 non viene più emessa la tessera del CPF, ma soltanto il comprovante dell’iscrizione al CPF, emesso al momento della richiesta di CPF, presso i Consolati, il “Banco do Brasil“, i “Correios” e la “Caixa Econômica Federal” o il foglio che può essere stampato direttamente dal sito web della “Receita Federal do Brasil“.

Gli uffici pubblici brasiliani e le aziende non possono più richiedere la presentazione della tessera per provare l’iscrizione al CPF brasiliano.

Lo Studio Cavalcanti de Albuquerque rimane a disposizione per chiarire eventuali dubbi.

Richiedi un preventivo.